Cessione del quinto Pubblici e Statali

Cessione del Quinto Pubblici e Statali Perugia e Terni

Se sei un dipendente pubblico o statale, con Cofer srl puoi ottenere in pochissimo tempo un finanziamento rimborsabile fino a 120 mesi.
La Cessione del Quinto dello Stipendio è una soluzione comoda, sicura e veloce per realizzare i tuoi progetti detraendo le rate direttamente dalla busta del salario. Il numero, la grandezza delle rate e la durata del finanziamento sono personalizzati in base alle tue necessità ed esigenze (e il tasso rimane fisso).

Cessione del quinto dipendenti pubblici e statali a Perugia e Terni: un prestito facilissimo
L’elemento che caratterizza questa tipologia di prestito è che le rate vengono detratte direttamente dallo stipendio dei dipendenti.
Si chiama Cessione del Quinto perché le rate possono avere un importo massimo pari al 20% dello stipendio, che corrisponde ad 1/5 della busta paga valutato al netto delle ritenute.

Il Quinto dello Stipendio: chi può averlo
Può richiedere la cessione del quinto chiunque abbia uno stipendio, inclusi i neoassunti muniti di busta paga da almeno tre mesi che abbiano un contratto a tempo indeterminato. In particolari casi è possibile accedere a questa tipologia di finanziamento anche ai titolari di contratti a progetto o a termine, se la durata del prestito non supera quella della scadenza del contratto a tempo determinato.

Cessione del quinto dello stipendio: come fare
Per effettuare la Cessione del Quinto è necessario coinvolgere il datore di lavoro, condizione essenziale per l’erogazione del finanziamento: sarà infatti il datore di lavoro a pagare la rata alla banca trattenendo contestualmente l’importo dalla busta paga del proprio dipendente. Il suo coinvolgimento non comporta nessun problema e non può essere d’ostacolo in quanto, per legge, il datore non può rifiutare di accettare una richiesta di Cessione del Quinto da parte dei dipendenti.

REQUISITI:

Contratto a tempo indeterminato 3 mesi di servizio maturati
Sana costituzione fisica
Essere in servizio
Non essere in malattia, aspettativa o gravidanza

DOCUMENTAZIONE RICHIESTA:

Ultima busta paga
Il CUD relativo all’anno precedente
Un documento di identità
Tessera sanitaria o codice fiscale

RATA:

In base alla retribuzione netta del cliente
Trattenuta e versata direttamente dal datore di lavoro

DURATA:

Tra i 36 e i 120 mesi in base alle esigenze del cliente
Richiedi un preventivo gratuito e non vincolante cliccando qui

Effettuo consulenze anche al di fuori della banca senza alcun costo in modo totalmente gratuito